Duomo

Duomo

Intitolata a Maria SS. Annunziata la chiesa, in stile lombardo a croce latina, fu edificata nel XII secolo in luogo di un preesistente edificio romano. La facciata subì, nel corso dei secoli, numerosi restauri e rifacimenti, a causa dapprima di un incendio nel 1190, poi di un forte terremoto nel 1246 e infine del crollo di un tetto nel 1322 che ne deturparono alcune caratteristiche peculiari. In alto si apre il magnifico rosone centrale, iniziato nel 1515 al tempo del vescovo Basilio Moscardi e completato sotto il suo successore Aldighieri Biliotti (1517-1523); il portale maggiore è decorato da una fascia con girali di acanto culminanti, al centro, con la figura di Cristo benedicente. L’interno della Cattedrale è suddiviso in tre grandi navate, più una quarta sull’estrema destra, piccola ed elegante, che contiene il fonte battesimale e che fu aggiunta nel 1358. Nella controfacciata un grande e suggestivo affresco dipinto da Ferraù da Faenza (detto “Il Faenzone”) ricorda il michelangiolesco Giudizio Universale.

 

orario di accesso
orario legale feriale 8:00 - 13:00; 15:30 - 18:30
orario legale festivo 8:30 - 13:00; 15:00 - 19:00
orario solare feriale 8:30 - 13:00; 13:30 - 16:30
orario solare festivo 8:30 - 13:00; 15:00 - 18:00