Ospitalità

Residenza degli Uffredi

Bed & breakfast

Servizi inclusi

  • Accessibile ai disabili
  • Area parcheggio
  • Baby-sitting
  • Garage
  • In campagna
  • Internet
  • Nel verde
  • Noleggio biciclette
  • Parco/giardino
  • Piscina
  • Piscina solarium

Notizie certe del borgo pittoresco, risalgono al 1273 quando venne arso a seguito di continue guerriglie fra i castelli del contado: nel 1602 vi morì Nicolò Uffreduzzi, valente medico stimato da Papa Paolo V. Tale nobile famiglia, proprietaria del castello, diede anche i natali, nel 1530 ad Angelo Cesi,divenuto in seguito vescovo di Todi. A causa della sua posizione strategica, posto sulla sommità di una collina e la sua ottima struttura difensiva, lungo l'antica strada di epoca romana, Rosceto nel XV sec., fu oggetto di continue battaglie tra guelfi e ghibellini, per averne il controllo.

Frutto dell'abile e attenta ristrutturazione degli ambienti dell'antica dimora, sono a disposizione degli ospiti, ampie camere matrimoniali e/o doppie arredate con mobili d'alto antiquariato, stucchi alle pareti, pavimentazione in legno e/o cotto recuperato, sala colazione con camino nel salotto, veranda apribile con vista sui tetti dell'antico borgo.