Seguici su

facebook instagram

Blog

veduta todi

 24 ore per innamorarsi di Todi, borgo dai mille volti tra arte in tutte le sue sfaccettature, cultura, natura e panorami.

Todi è stata costruita sulla cima di un colle lussureggiante che si affaccia sulla media Valle del Tevere situata nel cuore dell’Umbria a pochi chilometri da Perugia e Orvieto.
In perfetta armonia con la campagna circostante, la città ha saputo preservare le sue origini etrusche e romane, offrendo un patrimonio artistico – culturale unico nel suo genere, capace di attrarre chiunque desideri scoprire le bellezze del centro Italia.

Se avete un solo giorno a disposizione per visitare la città potete facilmente ammirare le sue attrattive percorrendo a piedi il suo centro storico circoscritto tra le sue cinta murarie.
Attraversando le antiche porte della città intrise di storia e passeggiando tra le strette vie del borgo che hanno ospitato personaggi illustri del panorama letterario italiano, si giunge a Piazza del Popolo, considerata una delle più belle piazze d’Italia.

Sulla piazza si affacciano i principali palazzi della città tra cui Palazzo dei Priori, con la sua torre quadrangolare e i Palazzi del Popolo e del Capitano, attualmente sede del comune di Todi.
Oltre ad ammirare la bellezza architettonica dei “Voltoni” al piano terra dei Palazzi Comunali, vi segnaliamo la presenza dello Iat, Ufficio di Assistenza e informazione al turista.

Solenne, dall'alto della sua scalinata, il Duomo intitolato a Maria SS. Annunziata domina la piazza con la sua imponente facciata su cui potete apprezzare il raffinatissimo ricamo del rosone cinquecentesco.

A pochi passi dal Duomo c’è San Fortunato, una delle chiese più affascinanti dedicata al Santo Patrono della città. La chiesa, con la sua caratteristica facciata, conserva nella cripta la tomba del frate e poeta Jacopone da Todi. Inoltre, per chi non soffre di vertigini, è possibile godersi la città a 360° dal Campanile quattrocentesco dell’edificio.
Tappa imperdibile del nostro itinerario è il Belvedere di via Oberdan che, con i suoi giardini, offre il punto panoramico perfetto su Todi e sulla rigogliosa campagna da cui poter scattare una splendida foto ricordo.

Proseguendo si giunge al Parco di Berverly Pepper. Entrando nel parco della Rocca, il polmone verde di Todi situato sul punto più alto della città, si può passeggiare tra la ricca vegetazione e ammirare le 16 sculture d’arte contemporanea dell’artista statunitense Beverly Pepper. Oltre alle sculture troviamo le “lunette”, panchine-scultura realizzate in pietra serena dall'artista.
Un regalo che Beverly Pepper ha voluto fare alla città e a tutti coloro che si trovano a passeggiare in questo ambiente idilliaco.

Al di fuori della cortina muraria si erge il Tempio di Santa Maria della Consolazione, edificio simbolo dell’architettura rinascimentale. Il progetto, che qualcuno attribuisce al Bramante, ha portato al compimento di un tempio dalle forme armoniche alto circa 70 metri, con una lanterna che capeggia sulla cupola centrale.
L’impianto a croce greca caratterizzato da cinque cupole, una centrale, ed una per ogni abside della pianta del tempio, offre dall'alto un bellissimo gioco di volumi.

Todi è la città delle architetture antiche e delle sperimentazioni dell’arte contemporanea, è il luogo della storia e della natura, è il luogo della grande bellezza declinata nelle sue mille forme.